Un anno interessante…

Quest’anno ho capito qualcosa che forse conoscevo da sempre, ma non mi era così chiaro.

  Il mondo accoglie sempre più persone speciali, bambini,prima,  e ragazzi, poi, che hanno una marcia in più, che guardano al mondo adulto con timore, perchè hanno capito che non è così che vorranno vivere.

Provano a dircelo, urlano il loro disaccordo, ma lo fanno come lo sanno fare loro. Con l’oppositività, la trasgressione, l’iperattività, la difficoltà a concentrarsi, la chiusura e l’apatia…ma noi spesso non capiamo.

Ci arrabbiamo, oppure, ed è ancora peggio, li definiamo ‘ disturbati’, insoliti, diversi, difficili…

Ancora una volta l’umanità non è in grado di cogliere ed accogliere il cambiamento.

E allora noi abbiamo deciso di diventare una squadra speciale. Noi educatori, terapeuti, genitori che sono stati un tempo figli senza pelle, che hanno sentito il male che fa non sentirsi capiti, abbiamo deciso di creare spazi dove i ‘nuovi uomini’ , gli uomini del futuro possano esprimersi e dire la loro.

È per questo che A.R.T.A. ( http://www.artamilano.it ) si è trasferita in centro a Milano. Per essere punto di raccolta di decine e decine di bambini e ragazzi speciali,dotati, affascinanti e creativi.

Perchè l’unione fa la forza e, nel nostro caso, l’unione fa la svolta! Questi bambini DSA, ADHD, dislessici, iperattivi, ipersensibili…questi ragazzi oppositivi, distruttivi, apatici, chiusi, dipendenti…sono il nostro futuro…sono la parte sana di un mondo malato.

Silvia Pagani

Annunci

Un pensiero su “Un anno interessante…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...